Carla Bruni stufa della gravidanza, vuole tornare a fumare e bere vino

Pubblicato il 23 Settembre 2011 11:04 | Ultimo aggiornamento: 23 Settembre 2011 11:04

Carla Bruni

PARIGI, FRANCIA – C’era chi immaginava che la parte più emozionante della vita di Carla Bruni dopo la fine della gravidanza – è all’ottavo mese – sarebbe stata la possibilità di tornare ad indossare il suo attillato ed elegante guardaroba, quello di quando non aveva la pancia, e sbarazzarsi di tutte quelle giacche e pantaloni larghi con cui si è vestita per mesi. Ma non è esattamente così.

La first-lady francese, 43 anni, attende di partorire anche per altre ragioni. In una intervista con il settimanale francese Le Parisien la Bruni si è sfogata per la sua condizione di donna incinta. ”Francamente non ne posso più – ha dichiarato – devo stare seduta o sdraiata tutto il tempo, e non vedo l’ora di poter ricominciare a fumare e bere vino. Insomma, sono stufa della gravidanza”.

L’arrivo del bambino (ma la Bruni non ha assolutamente voluto conoscerne il sesso anticipatamente) è imminente, probabilmente, come ha detto a Le Parisien, il 1 ottobre, e cioè prima del tempo, come accaduto quando nacque Aurelien, il figlio avuto dal docente di filosofia francese Raphael Enthoven, che ora ha 10 anni. Nell’attesa, secondo una persona a lei vicina la first-lady passa la maggior parte del suo tempo nel palazzo dell’Eliseo, dove ”ascolta musica, compone canzoni, guarda dei film e fa lunghe telefonate ai suoi amici”.

Il parto avrà luogo probabilmente alla clinica La Muette, ma la discrezione sarà all’ordine del giorno. L’Eliseo ha già fatto sapere che si tratta di ”un avvenimento privato” e che non ci saranno nè comunicati nè annunci ufficiali.