Calciomercato Juventus, Verratti arriva se Ancelotti viene esonerato

Pubblicato il 4 Dicembre 2012 12:13 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2012 12:19
Calciomercato Juventus, Verratti si fa se il Psg esonera Ancelotti (foto LaPresse)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Il Psg è in crisi di gioco e di risultati. La squadra di Carlo Ancelotti sta deludendo in Ligue 1 dove è terza nonostante la faraonica campagna acquisti estiva.

Gli sceicchi stanno valutando con attenzione la posizione dell’allenatore italiano. Secondo quanto riportato dalla stampa parigina, Ancelotti rischia l’esonero nel caso di sconfitta questa sera in Champions League.

Il destino di Marco Verratti, da sempre al centro dell’attenzione degli agenti di mercato della Juventus, è legato a quello dell’ex mister del Milan.

Se Ancelotti verrà esonerato Verratti verrà messo sul calciomercato. L’ex centrocampista del Pescara è stato voluto fortemente da Ancelotti e potrebbe lasciare Parigi solo se l’ex allenatore del Parma dovesse saltare.

Intanto Verratti ha rilasciato delle dichiarazioni, dove ha parlato di Andrea Pirlo, che hanno acceso l’entusiasmo dei tifosi della Juventus.

Io come nuovo Pirlo? Mi piace come soprannome, peccato non sia facile poter giocare assieme a lui – sorride il campione del Psg – Sarebbe l’ultimo sogno. A me piace sempre giocare al calcio con i campioni ed io scendo in campo comunque per divertirmi e, forse, qualche volta sono un po’ incosciente. Ma sono lo stesso che giocava sui campetti con gli amici”.

Ancelotti ha difeso Verratti, insufficiente nelle ultime partite giocate dal Psg,  nella conferenza stampa prima della partita di Champions League.

”Per Verratti sono tranquillo   andra’ tutto bene. Ha iniziato molto bene e ora ha qualche difficolta’. Questo e’ normale, si tratta di un nuovo campionato, una nuova squadra. A volte mi arrabbio, ma ho fiducia lui. E’ un buon giocatore, utile per la squadra”.    ”Cambiera’, di sicuro, eliminerà gli errori che ha commesso fino a questo momento. Penso che abbia grande, grande fiducia nelle loro qualita’, ma a a volte si gioca contro un avversario aggressivo e non si puo’ rischiare di perdere la palla”.