Calciomercato Milan, tutti sotto esame. A gennaio sarà rivoluzione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Novembre 2013 - 13:15 OLTRE 6 MESI FA
balotelli

Balotelli, anche lui è sotto esame (LaPresse)

MILANO – Si lavora senza pause nella nuova sede del Milan. I tanti, troppo problemi che stanno assillando la società in questa stagione non danno tregua a Galliani e agli altri dirigenti rossoneri.

Per il momento l’intenzione è quella di non voler cambiare allenatore ma da qui fino a Natale la società ha messo tutti sotto esame. Compresi Balotelli ed El Shaarawy che, anche se per motivi diversi, sono in chiara difficoltà. Si tratta anche dei due elementi che in questo momento hanno un concreto appeal su mercato.

DIFESA – Si tratta sicuramente del reparto più criticato in questa prima fase del campionato. Vergara e Zaccardo dovrebbero essere ceduti per essere sostituiti da Burdisso e Rami. Abate potrebbe raggiungere Ibrahimovic al Paris St. Germain. In questo caso sarebbe importante puntare su Santon (in grado di giocare a destra e a sinistra) mentre appare quasi scontato l’addio di Constant che ha iniziato molto male la sua seconda stagione rossonera. Per quanto riguarda la porta, Amelia andrà a giocare con più continuità altrove, Gabriel non ha del tutto convinto. Il Milan sta seguendo l’olandese Krul (classe 1988).

CENTROCAMPO – Honda è pronto a sbarcare a Milano. Nocerino, Saponara e Cristante sono indicati ormai con le valigie in mano. Si punta forte su Lodi, Kucka e Bonaventura.

ATTACCO – Il Milan dovrà fare chiarezza sulle posizioni di Balotelli ed El Shaarawy. Il Faraone piace molto in Premier League (Tottenham). Il club rossonero potrebbe cedere pure entrambi anche per fare cassa in vista della importante perdita (almeno 30 milioni di euro) derivante dalla mancata patecipazione alla Champions League.