Europa League, Inter e Lazio agli ottavi. Napoli eliminato

Pubblicato il 21 Febbraio 2013 23:05 | Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio 2013 23:06
Formazioni: Cluj-Inter, Lazio-Borussia Monchengladbach e Plzen-Napoli

Europa League, sedicesimi di finale

ROMA – Tutto sui sedicesimi di finale di ritorno di Europa League.

Due gol del colombiano Fredy Guarin e l’Inter ipoteca il passaggio agli ottavi di Europa League.

I nerazzurri contro il Cluj per difendere il 2-0 dell’andata. In terra rumena Andrea Stramaccioni si affida alla formazione base, non facendo turnover in vista del derby.

I nerazzurri non perdono da sette partite contro le squadre rumene (sei vittorie e un pareggio), ovvero dall’1-0 per l’FC Sportul Bucuresti a settembre 1984.

Il precedente illustre tra Inter e club rumeni risale alla Coppa dei Campioni 1964/65, quando gli uomini di Helenio Herrera eliminarono la Dinamo Bucarest con un secco 6-0 a San Siro in un cammino che li ha portati a vincere la finale di Milano contro il Benfica di Eusebio.

Nella ripresa c’e’ ancora il tempo per vedere un altro gol dell’Inter che arrotonda con un magnifico 3-0 la vittyoria: rete di Benassi all’88.mo.

Anche per la Lazio tutto facile e ottavi praticamente acquisiti gia’ nel primo tempo. Ai romani, ancora imbattuti in questa Europa League, sarebbe bastato un pareggio, fino al 2-2, per passare il turno.

Nessun precedente tra le due formazioni, a parte la gara d’andata; ai biancocelesti fu fatale, nel ’95 l’altro Borussia, il Dortmund.

Il Moenchengladbach ha affrontato 5 volte le squadre italiane, soprattutto negli anni ’70 quando i tedeschi erano una delle migliori formazioni del continente: 3 qualificazioni per i teutonici, l’ultima nel ’79 a spese dell’Inter.

Il gol di Candreva dopo 10′, favorito da uno svarione difensivo, ha pero’ messo subito in discesa la gara per gli uomini di Petkovic.

Tedeschi mai pericolosi, e Gonzalez ne ha approfittato per siglare il raddoppio. Su 2-0 qualificazione acquisita nel primo tempo e nella ripresa solo accademia.

Il Napoli è stato sconfitto per 2-0 in casa del Viktoria Plzen nel ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League.

Azzurri eliminati. Le reti del Viktoria al 51′ con Kovarik e al 74′ con Tecl.

Lazio-Borussia M. 2-0, gol: Antonio Candreva 7′ (L), Ezequiel Gonzalez 34′ (L). Gara d’andata: Borussia M.-Lazio 3-3.

LAZIO (4-1-4-1): Marchetti; Konko, Biava, Ciani, Radu; Ledesma; Candreva, Gonzalez, Hernanes, Lulic; Floccari. All. Petkovic

BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH (4-3-3): ter Stegen, Jantschke, Stranzl, Dominguez, Wendt, Marx, Nordtveit, Cigerci; Herrmann, de Jong, Arango. All. Favre

Cluj-Inter 0-3, gol: Fredy Guarin 24′ e 46′ (I) e Benassi 89′ (I). Gara d’andata: Inter-Cluj 2-0.

CLUJ (4-4-2): Felgueiras; Ivo Pinto, Cadu, Piccolo, Rada; Hora, Godemeche, Muresan, Sepsi; Maah, Rui Pedro. All. Paulo Sergio

INTER (4-5-1): Handanovic; Jonathan, Ranocchia, Chivu, Pereira; Zanetti, Kovacic, Benassi, Cambiasso, Alvarez; Palacio. All. Stramaccioni

Plzen-Napoli 2-0, gol: Kovarik 56′ (P) e Tecl 74′ (P). Gara d’andata: Napoli-Plzen 0-3.

VIKTORIA PLZEN (4-2-3-1): Kozacik; Reznik, Cisovsky, Prochazka, Limbersky; Darida, Horvat; Rajtoral, Kolar, Kovarik; Bakos. All. Vrba

NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Gamberini, Rolando, Britos; Mesto, Donadel, Dzemaili, Zuniga, El Kaddouri; Insigne, Calaiò. All. Mazzarri