Javer Zanetti cede alla tentazione: 35 mila dollari per il basso di Paul McCartney

Pubblicato il 17 Ottobre 2010 19:03 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2010 19:03

Ben 35mila dollari per un basso appartenuto a Paul McCartney. Javier Zanetti si è aggiudicato all’asta, tenutasi nella sede di una banca di Buenos Aires, lo strumento appartenuto all’argentino Raul Blisniuk, considerato il più importante collezionista dei Beatles dell’America latina.

Sono stati 144 i pezzi battuti, per lo più appartenuti ai Fab Four, per un incasso totale di 500mila dollari. In molti casi i prezzi di base sono stati triplicati dalle offerte, come appunto il basso di McCartney o un disegno di John Lennon che ne ha fruttati 12mila. Davanti a 500 appassionati riuniti nella sede di una banca di Buenos Aires, sono andati all’asta anche un disco firmato da Sting, un disco di platino di Elvis Presley e una chitarra dei Kiss.

Javier, conosciuto come calciatore dal grande fair play e trascinatore dell’inter, ha ceduto alla sua più grande debolezza: i Beatles, la più grande band della storia del rock.