Melfi: arrestato ultras, picchiò giocatore del Taranto

Pubblicato il 10 Maggio 2012 - 12:34 OLTRE 6 MESI FA

MELFI (POTENZA)- Un ultra' del Melfi (Seconda divisione, girone B) e' stato posto agli arresti domiciliari dai Carabinieri perche' deve scontare una pena residua a otto mesi e 14 giorni di reclusione per aver aggredito e picchiato un giocatore del Taranto, durante una gara di play-off giocata nel 2006.

L'uomo, che ha 43 anni, ed e' considerato un ''noto ultra''' della squadra melfitana, fu arrestato poche ore dopo l'aggressione. Il fatto avvenne il 21 maggio 2006, durante i play-off per la promozione dall'allora C2 alla C1, alla fine della partita (vinta dal Melfi 3-1). L'ultra' indosso' una casacca da fotografo accreditato, entro' in campo, picchio' il giocatore (che riporto' lesioni guaribili in una settimana), getto' la casacca e si allontano'.