Mondiale F1, tutto sui circuiti: il GP India è la novità

Pubblicato il 25 Marzo 2011 13:11 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2011 13:16

F1 (Foto LaPresse)

ROMA – La novità dell’India, omologazione permettendo, e i dubbi Bahrain, rinviato a data da destinarsi, e Giappone, sconvolto dal terremoto. Sono tante le incognite nella stagione di Formula 1 che comincia domenica in Australia.

A cominciare dal numero delle gare: ben 20, record assoluto, ma solo se tutto filerà liscio.

– AUSTRALIA (Albert Park, Melbourne), 27 marzo. Lunghezza circuito: 5.303 km; giri da disputare 58, per un totale di 307.574 chilometri. Vincitore 2010: Jenson Button (McLaren).

– MALAYSIA (Sepang), 10 aprile. Lunghezza circuito: 5.543 km; giri da disputare 56, per un totale di 310.408 chilometri. Vincitore 2010: Sebastian Vettel (Red Bull).

– CINA (Shanghai), 17 aprile. Lunghezza circuito: 5.451 km; giri da disputare 56, per un totale di 305.066 km. Vincitore 2010: Jenson Button (McLaren).

– TURCHIA (Istanbul Park), 8 maggio. Lunghezza circuito: 5.338 km; giri da disputare 58, per un totale di 309.396 km. vincitore 2010: Lewis Hamilton (McLaren).

– SPAGNA (Barcellona), 22 maggio. Lunghezza circuito: 4.655 km; giri da disputare 66, per un totale di 307.104 km. Vincitore 2010: Mark Webber (Red Bull).

– MONACO (Montecarlo), 29 maggio. Lunghezza circuito: 3.340 km; giri da disputare 78, per un totale di 260.520 km. Vincitore 2010: Mark Webber (Red Bull).

– CANADA (Montreal), 12 giugno. Lunghezza circuito: 4.361 km; giri da disputare 70, per un totale di 305.270 km. Vincitore 2010: Lewis Hamilton (McLaren). – EUROPA (Valencia, Spagna), 26 giugno. Lunghezza circuito: 5.419 km; giri da disputare 57, per un totale di 308.883 chilometri. Vincitore 2010: Sebastian Vettel (Red Bull).

– GRAN BRETAGNA (Silverstone), 10 luglio. Lunghezza circuito: 5.891 km; giri da disputare 52, per un totale di 306.747 km. Vincitore 2010: Mark Webber (Red Bull).

– GERMANIA (Nurburgring), 24 luglio. Lunghezza circuito: 5.148 km; giri da disputare 60, per un totale di 308.863 km. Vincitore 2009: Mark Webber (Red Bull). Nel 2010 il Gp si è disputato sul circuito di Hockenheim. – UNGHERIA (Hungaroring, Budapest), 31 luglio. Lunghezza circuito: 4.381 km; giri da disputare 70, per un totale di 306.630 km. Vincitore 2010: Mark Webber (Red Bull).

– BELGIO (Spa-Francorchamps), 28 agosto. Lunghezza circuito: 7.004 km; giri da disputare 44, per un totale di 308.052 km. Vincitore 2010: Lewis Hamilton (McLaren). – ITALIA (Monza), 11 settembre. Lunghezza circuito: 5.793 km; giri da disputare 53, per un totale di 306.720 km. Vincitore 2010: Fernando Alonso (Ferrari).

– SINGAPORE, 25 settembre. Lunghezza circuito: 5.073 km; giri da disputare 61, per un totale di 309.316 km. Vincitore 2010: Fernando Alonso (Ferrari). – GIAPPONE (Suzuka), 9 settembre. Lunghezza circuito: 5.807 km; giri da disputare 53, per un totale di 307.573 km. Vincitore 2010: Sebastian Vettel (Red Bull).

– COREA (Yeongam), 16 ottobre. Lunghezza circuito: 5.621 km; giri da disputare 55, per un totale di 309.155 km. vincitore 2010: Fernando Alonso (Ferrari).

– INDIA (Greater Noida, New Delhi), 30 ottobre. Il circuito è in fase di ultimazione e deve ancora essere omologato. – ABU DHABI (Yas Marina, Abu Dhabi), 13 novembre. Lunghezza circuito: 5.554 km; 55 giri, per un totale di 305.355 km. Vincitore 2010: Sebastian Vettel (Red Bull). – BRASILE (Interlagos, San Paolo), 27 novembre. Lunghezza circuito: 4.309 km; giri da disputare 71, per un totale di 305.909 km. Vincitore 2010: Sebastian Vettel (Red Bull).

– BAHRAIN (Sakhir), data da stabilire entro il primo maggio. Lunghezza circuito: 6.299 km; giri da disputare 49, per un totale di 308.405 km. Vincitore 2010: Fernando Alonso (Ferrari). .