Olimpiadi Roma 2020, l’Ue con Monti: ‘Costose, rendimento non scontato’

Pubblicato il 15 Febbraio 2012 12:51 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2012 12:56

BRUXELLES – L’organizzazione dei giochi olimpici ”e’ un’operazione molto costosa il cui rendimento a corto termine non e’ sempre scontato”: cosi’ un portavoce della Commissione Ue. La decisione dell’Italia ”e’ una decisione sovrana”, ha precisato, non discussa in sede Ue.

”Questi progetti non sono discussi in sede europea”, ha detto Amadeu Altafaj, portavoce del Commissario Rehn. ”La decisione resta una decisione sovrana delle autorita’ italiane”, ha precisato. Ad una domanda se alla luce dell’impatto disastroso delle Olimpiadi di Atene sui conti dello Stato, la decisione del governo Monti si possa ritenere una decisione saggia, il portavoce ha risposto: ”noi speriamo che tutte le decisioni che prendera’ il governo italiano siano decisione sagge”. Nel merito, Bruxelles ritiene che ”tutti i progetti di una certa ampiezza richiedono un piano” per farvi fronte, ma ”la Commissione non ha alcun ruolo” in queste decisioni, ha ribadito Altafaj.