Roma, Maria Sensi: “Che ridere il deferimento di Rosella”

Pubblicato il 1 Ottobre 2010 12:47 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2010 13:00

Rosella Sensi

Ieri il deferimento di Rosella Sensi, oggi le risate di mamma Maria:  ”Cosa penso di questa storia di mia figlia Rosella? Mi fa piacere, perché così si avvicina al padre. Mi viene da ridere. Mio marito ne aveva accumulati 16, lei uno. Non mi sembra che abbia detto niente di anormale, ma Roma è così, purtroppo”.

Lo ha detto Maria Sensi, madre dell’attuale presidente del club giallorosso, intervistata dall’emittente radiofonica capitolina ‘Centro Suono Sport’. La Sensi jr. è stata deferita per quanto ha detto dopo Brescia-Roma, in particolare per la frase, riferita a Russo di Nola, ”adesso fanno arbitrare anche i ciechi”.

La moglie del compianto presidente Franco Sensi ne ha anche per il ministro Umberto Bossi. ”Sono romana come tutti voi – ha detto – e consiglierei di chiudere i cancelli ai muri di Roma. Lasciamo stare Bossi, meglio non considerarlo, pero non si può offendere una città in questa maniera. Totti quando ha detto qualcosa è intervenuto anche il Presidente della Repubblica…”.