Rugby, test match: Italia-Australia diretta live streaming

Pubblicato il 20 Novembre 2010 15:50 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2010 15:50

Italia e Australia in campo in una partita di rugby.

Per seguire la diretta live streaming clicca qui.

«La partita con l’Australia sarà dura per noi, ma se rispettiamo il piano di gioco più di quanto abbiamo fatto la settima scorsa, possiamo giocare la nostra partità.

Prima del Cariparma test-match contro l’Australia, in programma alle 15 allo stadio ‘Artemio Franchì di Firenze, il capitano della nazionale italiana di rugby Sergio Parisse non nasconde la difficoltà della sfida ai Wallabies, ma al tempo stesso lascia trasparire una certa fiducia: »L’Australia – prosegue Parisse – avrà tanta voglia di riscattarsi dopo le sconfitte con Inghilterra e Munster, ma noi ci siamo lasciati la sconfitta contro l’Argentina alle spalle e abbiamo preparato questa partita nel migliore dei modi«. L’Italia cercherà un aiuto importante anche dal pubblico di Firenze: domani sono attesi più di trentamila spettatori per il debutto della nazionale in città, e il capitano azzurro rivela di aver trovato »attenzione e sostegno da parte dei fiorentini: giocare in uno stadio come il Franchi, che fra l’altro ha un terreno in ottime condizioni, è veramente emozionante e la città è stupenda e affascinante. Vogliamo fare una grande partita, per i tifosi che ci seguono sempre e per noi stessi«. L’Italia, che con l’Australia ha perso tutti e 14 i precedenti – l’ultimo il 20 giugno 2009, 12-34 a Melbourne -, si schiererà con un quindici abbastanza inedito, anche per le numerose assenze. La formazione sarà McLean, Benvenuti, Canale, Sgarbi, Bergamasco Mi., Orquera, Gori, Parisse (capitano), Derbyshire, Zanni, Geldenhuys, Del Fava, Castrogiovanni, Ongaro, Lo Cicero. Da segnalare in particolare il debutto dal primo minuto di Edoardo Gori come mediano di mischia: »Secondo me è la partita ideale per lanciare Edoardo – spiega il ct dell’Italia Nick Mallett -: è la gara più difficile tra quelle di novembre, una sfida adatta per un giocatore molto maturo, che ha molta fiducia in se stesso. È un esordio che non presenta rischi: semmai, sarebbe stato un rischio far esordire Gori in una partita che dovevamo vincere anzichè in una che possiamo vincere«. Stamani l’Italia ha svolto l’ultimo allenamento della settimana, il Captain’s Run di rifinitura al ‘Franchì, sotto una pioggia battente, provando ancora una volta lanci di gioco e rimesse laterali.

5 x 1000