Salernitana-Cesena streaming e diretta tv: dove vedere

di redazione blitz
Pubblicato il 24 Ottobre 2015 16:25 | Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre 2015 16:27

ROMA – Salernitana-Cesena, streaming e diretta tv: dove vedere.
Salernitana-Cesena, partita valida per la nona giornata del campionato italiano di calcio di Serie B, verrà trasmessa in diretta tv esclusiva da Sky alle ore 15.00 ed in diretta streaming su Sky Go.

Serie B, gli anticipi del venerdì.
Il Pescara supera 1-0 all’Adriatico la Pro Vercelli nell’anticipo della nona giornata di Serie B e vola al terzo posto, a due punti dalla capolista Crotone. Per la squadra di Oddo si tratta del secondo successo consecutivo, mentre i piemontesi cadono dopo la vittoria con il Vicenza e rimangono invischiati nella zona calda della classifica. Gara equilibrata nella prima frazione, con occasioni da ambo le parti: Sprocati e Scaglia in avvio spaventano i padroni di casa, che rispondono con due tentativi di Benali e Verre. Nel finale Pigliacelli si fa trovare pronto sulla conclusione di Crescenzi, dall’altro lato Di Roberto di punizione non inquadra lo specchio della porta. In avvio di ripresa gli abruzzesi colpiscono il palo con Verre, poi sprecano ancora con Lapadula. Il gol che spezza l’equilibrio arriva a un quarto d’ora dalla fine con il tapin vincente di Forte dopo la traversa colpita da Lapadula. La Pro non riesce più a rispondere e il Pescara ottiene così tre punti importanti.

Colpo esterno del Novara che conferma di trovarsi in un ottimo stato di forma battendo 2-0 il Vicenza al ‘Menti’ e centrando la terza vittoria consecutiva nell’anticipo della nona giornata del campionato di Serie B. Dopo la sconfitta di Vercelli invece altro passo indietro per i veneti, che vanno ko ancora contro una squadra piemontese. Dopo una conclusione velenosa in avvio di Laverone, sono gli ospiti a portarsi in avantaggio al 14′ con Gonzalez, bravo a bruciare sullo scatto Rinaudo e a battere in uscita Vigorito con un tocco sporco. L’undici di Marino non riesce a impensierire la retroguardia novarese se non con conclusioni da fuori senza troppa fortuna. Nella ripresa prima Evacuo sfiora il 2-0, poi è Mantovani sugli sviluppi di un corner ad andare vicino al pareggio con un tiro fuori di un soffio. Al 17′ però sull’invitante cross dalla destra di Faraoni Poli anticipa tutti di testa e realizza il 2-0. Il gol subito taglia le gambe ai padroni di casa: il Novara ha vita facile fino al triplice fischio e continua la propria risalita.
Foto LaPresse.