Serie A, Cagliari-Napoli 3-3: Lavezzi, Pazienza, Larrivey, Matri, Jeda e Bogliacino gol

Pubblicato il 12 Dicembre 2009 19:54 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2009 20:01

Cagliari e Napoli hanno inaugurato la sedicesima giornata del campionato di Serie A.

Nell’anticipo delle ore 18 non sono mancate emozioni, gol ed occasioni da rete.

Cagliari e Napoli pareggiano 3-3 con una girandola di gol segnati e sbagliati. Applausi da parte del pubblico che ha gremito lo Stadio Sant’Elia.

Il Napoli ha giocato un ottimo primo tempo ma l’occasione da gol più nitida dei primi minuti di gioco è capitata al Cagliari sui piedi di Cossu.

Magnifico l’assist del Nazionale Italiano Biondini per Cossu che, a tu per tu con l’estremo difensore del Napoli De Sanctis, sciupa malamente.

In questa circostanza De Sanctis, infastidito dal laser dei tifosi del Cagliari, ha dimostrato di essere uno dei migliori portieri della Serie A.

La quasi rete di Cossu ha messo paura al Napoli che da lì in avanti si è letteralmente svegliato. Gli azzurri sono stati guidati dal duo d’attacco Lavezzi-Quagliarella.

Gli azzurri vanno vicini al gol del vantaggio con Quagliarella: gol annullato per l’attaccante del Napoli. La rete non tarda ad arrivare.

Il gol del vantaggio porta la firma dell’argentino Ezequiel Lavezzi: fantastico dribbling stretto e tiro secco di destro all’angolino basso. Nulla ha potuto Marchetti.

Nella ripresa il Napoli continua a mantenere il pallino del gioco e sfiora il gol del raddoppio sull’asse Hamsik-Maggio. Il centrocampista laterale del Napoli si dimostra uno dei più in forma tra i suoi.

Il Napoli trova la rete del due a zero grazie ad una rete del centrocampista Pazienza su azione da calcio d’angolo. Il centrocampista azzurro ha girato in due tempi dal limite dell’area di rigore del Cagliari.

Il Cagliari accorcia le distanze grazie ad una splendida rete del bomber argentino Larrivey. L’attaccante è bravissimo ad anticipare tutti su assist di Matri e realizzare l’1-2. Il Cagliari riesce anche a pareggiare la partita grazie ad una girata aerea di Matri.

Nel finale di partita il Cagliari vince la partita grazie ad una splendida rete di testa di Jeda Capucho Neves che era subentrato in campo da soli cinque secondi di gioco. Impresa per i ragazzi di Massimiliano Allegri. Nel finale di partita Lavezzi, attaccante del Napoli, perde la testa e viene espulso per una pallonata a Massimiliano Allegri.

La partita ha regalato emozioni fino al 95′ quando Mariano Bogliacino ha trovato la rete del pareggio grazie ad un colpo di testa da due passi dopo una splendida parata dell’estremo difensore sardo Marchetti.

Classifica 16ª giornata:

Inter 35
Milan 31
Juve 30
Parma 25
Fiorentina 24
Roma 24
Genoa 24
Napoli 24
Sampdoria 24
Cagliari 23
Chievo 21
Bari 21
Palermo 20
Udinese 18
Bologna 16
Lazio 13
Atalanta 12
Livorno 12
Catania 9
Siena 9