Inghilterra, parlano le escort: trema la Premier

Pubblicato il 8 Settembre 2010 - 14:39 OLTRE 6 MESI FA

Scandali sessuali, crisi coniugali, prostitute maggiorenni e minorenni: con i calciatori coinvolti in casi del genere nel 2010 si potrebbe metter su una squadra. Mancano il portiere, un difensore centrale e un paio di centrocampisti, ma gli altri ruoli sono più o meno tutti coperti.

Il centravanti lo farebbe Wayne Rooney, a cui la moglie Coleen chiederà il divorzio dopo aver scoperto che se la spassava con una escort mentre lei era incinta. Altro che ‘niente sesso siamo inglesi’: l’Inghilterra è all’avanguardia nel campo, per l’imbarazzo del ct Fabio Capello. Un altro attaccante del giro della Nazionale, Peter Crouch, ha messo in crisi il rapporto con la bionda fidanzata Abbey – tra le più procaci delle Wags – per aver passato una notte con Monica Mint, 19 anni e spagnola.

”Non è bello, ma è simpatico, mica come quei prepotenti del Real”, l’ha gratificato la ragazza. Di anni, ne aveva invece meno di 18 la escort Zahia D, che ha inguaiato i nazionali francesi Franck Ribery e Karim Benzema, accusati di istigazione alla prostituzione minorile. Salvo poi ‘difenderli’, sostenendo di aver mentito sulla propria età.

Ma è Oltremanica che il gossip ha raggiunto nella passata stagione agonistica i livelli del feuilleton. Il caso Terry-Bridge ha saziato i tabloid per mesi. Il capitano che se la fa con la fidanzata del suo compagno di Nazionale è una storia troppo pruriginosa per non avere conseguenze. John Terry ha perso la fascia di capitano dell’Inghilterra (al Chelsea invece Carlo Ancelotti l’ha perdonato), mentre Wayne Bridge ha rinunciato a nuove convocazioni per non ritrovarselo di fronte nello spogliatoio.

Se non altro, qui nessuno ha pagato nessuno. Altro giro, altra storia inglese. Ashley Cole folleggia durante la tournee americana del Chelsea e la cantante Sheryl, sua moglie, gli chiede il divorzio con un sms. I Blues di Londra sono così la squadra più rappresentata nella classifica degli scandali 2010.

Un caso si verifica anche in Italia, con il talento del Milan Pato che si separa dalla moglie, ventenne come lui, tra accuse reciproche di tradimenti. La stampa rosa brasiliana si divide sulle responsabilità della rottura. Infine altre due vicende diverse dalle altre, ma sempre clamorose.

Cristiano Ronaldo fa sapere su Internet di aver avuto un figlio da una ragazza americana, pagata 12 milioni di euro per il suo silenzio, si scoprirà poi. L’ex fuoriclasse tedesco Lothar Matthaeus, 48 anni, si separera’ invece dall’ucraina Liliana – 22 anni, uno in meno di sua figlia maggiore -, quarta consorte (e quarto divorzio), beccata ad amoreggiare con un imprenditore italiano Under 30.

La nuova stagione del calcio è appena cominciata, quella dell’amore, anche a pagamento, non finisce mai. E l’Inghilterra trema, perché la prima escort di Rooney, Jenny Thompson, sarebbe stata con ben 13 calciatori di spicco. Una squadra intera più qualche riserva. A cui vanno aggiunti anche attori e cantanti pop.