Serie A, Fini squalificato per 3 giornate. Due turni di stop per Scarpi e Yepes

Pubblicato il 20 Ottobre 2009 16:58 | Ultimo aggiornamento: 20 Ottobre 2009 17:07

Il giocatore del Siena Michele Fini

Michele Fini del Siena è stato squalificato per tre giornate per aver colpito a gioco fermo un giocatore del Parma. Questa la decisione del giudice sportivo di Serie A, che ha fermato per due turni Scarpi del Genoa e Yepes del Chievo, anche loro per comportamento non regolamentare.

Squalificati per un turno Ambrosini (Milan), Baronio (Lazio), Padalino (Sampdoria), Paolo Cannavaro (Napoli), Ghezzal (Siena) e Kjaer (Palermo). Tra gli allenatori, squalificato Giampaolo (Siena), che sconterà un turno con ammenda di 3.000 euro per aver rivolto reiterate ingiurie all’arbitro. Per Ranieri (Roma), il giudice ha deciso l’ammonizione con diffida e ammenda di 5.000 euro, mentre per Papadopulo (Bologna) c’è solo un ammonizione con diffida.

I giocatori diffidati sono Britos (Bologna), Contini (Napoli), Grygera (Juventus), Langella (Bari), A. Lucarelli, Paloschi e Morrone (Parma), Lukovic (Udinese), Nesta (Milan), Pesce (Catania), C. Lucarelli (Livorno, con ammenda di 500 euro) e Montolivo (Fiorentina).

Ammenda di 3.000 euro per Pizarro per aver colpito platealmente un cartellone pubblicitario uscendo dal campo al termine della gara. Ammenda di 1.000 euro per Pellissier (Chievo). Per quanto riguarda le società, il Genoa dovrà pagare 5.000 euro perché i suoi tifosi hanno spruzzato con acqua un assistente; ammenda di 2.000 euro al Parma, di 1.000 euro ciascuno a Bologna e Napoli.