Villas Boas: "Chelsea può risorgere a Stamford Bridge"

Pubblicato il 22 Febbraio 2012 0:59 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2012 1:06

NAPOLI, 22 FEB – ''Un risultato negativo che, pero', sono fiducioso potremo ribaltare a Stamford Bridge, viste le tante occasioni che abbiamo avuto stasera''. Mostra ottimismo Andre' Villas Boas nonostante il 3-1 subito dal suo Chelsea a Napoli. ''Loro – spiega – sono stati piu' cinici e concreti di noi nello sfruttare le occasioni, ma alla fine il conto delle chance da rete e' di 15 a 14 per il Napoli, quindi la gara e' stata equilibrata''.

Per il tecnico portoghese determinanti sono state le disattenzioni difensive: ''Abbiamo preso due gol che potevamo benissimo evitare e sono convinto che con una maggiore concentrazione le cose saranno diverse a Londra''. L'allenatore del Chelsea parla di Terry (''si opera in artroscopia al ginocchio, spero di riaverlo tra un mese'') e poi si sofferma sulle scelte tecniche a cominciare dall'esclusione di Lampard: ''Ci serviva un centrocampo che proteggesse meglio la difesa e bilanciasse il fatto di giocare con tre attaccanti''.

Qualificazione ancora raggiungibile, quindi, per Villas Boas che, quando gli fanno notare che solo tre squadre hanno passato il turno dopo aver perso 3-1 all'andata non si scompone: ''Spero – dice – di essere il quarto''.