Anna Tatangelo e Achille Lauro, intervista doppia a Le Iene

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 dicembre 2018 11:43 | Ultimo aggiornamento: 5 dicembre 2018 11:43
anna tatangelo achille lauro

Anna Tatangelo e Achille Lauro, intervista doppia a Le Iene

ROMA – Anna Tatangelo e Achille Lauro sono stati i protagonisti dell’intervista doppia a Le Iene. In occasione dell’uscita della nuova versione di “Ragazza di Periferia 2.0” cantata dalla cantante di Sora con il rapper romano, il programma cult di Italia 1 ha deciso di raggiungere i due cantanti per scoprire cosa hanno in comune.

Un’intervista che ha visto Anna ed Achille parlare di tatuaggi, sesso, adozioni gay e molestie. I due non hanno nulla in comune, ma nonostante ciò si sono ritrovati per un inedito duetto che da giorni impazza in tutte le radio italiane. 

“Perché cantate insieme?” chiedono Le Iene e la Tatangelo risponde “boh, lo sto capendo piano piano”. Prima di cantare Achille lavorava in una ditta di traslochi, mentre Anna vendeva pane, pizza e ciambelle.

A chi li insulta sui social rispondono così: Achille “non gli rispondo, mi faccio due risate se li leggo i social”, mentre Anna dice: “Quando la persona è niente l’offesa è zero”

Clicca qui per vedere l’intervista doppia a Le Iene

Poi la parola passa ad Anna Tatangelo che risponde ad una serie di domande sulla musica e non solo. Per la Tatangelo Vasco Rossi e Giorgia sono i migliori cantanti italiani in circolazione, mentre il più bello “a parte Gigi D’Alessio” è Biagio Antonacci. La cantante poi rivela di ispirarsi a Beyoncé e di aver ricevuto molestie sessuali durante la sua carriera. “E’ successo una sola volta, ho reagito dandogli un calcio in mezzo ai cog***ni”.

E sui rapporti sessuali? La cantante svela di averlo fatto per la prima volta in auto in un parcheggio, mentre il rapper a casa della fidanzatina. 

Anna racconta poi di essersi pentita del secondo Sanremo: “è stato un duetto studiato a tavolino non da me, ma dalla casa discografica, non è una cosa in cui credevo tanto” e di aver ricevuto avance da parte di donne, ma di non esserci stata perché “sono tradizionalista, ma ho tutti amici omosessuali”. Sul matrimonio con Gigi D’Alessio dice: “Quando c’è il sentimento e quando ci sono i figli, il matrimonio sti gran…”.

“Non mi piacciono i rapper, si odiano perché sono tutti delle pippe” dice Achille Lauro che indossa un look da circa 1200 euro. Un look curato nei minimi particolari con tanto di manicure e accessori di un designer famoso. “Hai ancora bisogno di lavorare?” chiedono Le Iene. Il rapper replica: “Potrei smettere” e dichiara di essere pro legalizzazione delle canne. Poi come la collega Anna Tatangelo si dichiara favorevole al matrimonio e alle adozioni tra gay perché “il gusto sessuale non preclude avere una morale”.