Heather Parisi contro Checcho Zalone: “L’Immigrato? Solo luoghi comuni. Mi sento a disagio”

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Dicembre 2019 20:07 | Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre 2019 20:07
Heather Parisi contro Checcho Zalone: "L'Immigrato? Solo luoghi comuni. Mi sento a disagio"

Heather Parisi in una foto d’archivio Ansa

ROMA – Non è piaciuto ad Heather Parisi il singolo di Checco Zalone intitolato “L’Immigrato” che anticipa l’uscita del suo nuovo attesissimo film Tolo Tolo. “Un concentrato di luoghi comuni – a suo dire – che non ha nulla di divertente”. 

Il duro attacco della showgirl inizia via Twitter: “L’ironia – ha scritto – è altro, l’ironia consiste nel mostrare che è il suo contrario ad essere più credibile del luogo comune”. Successivamente, in un lungo post apparso sul suo blog, Heather Parisi rincara la dose: “Io ballerina tu tazan. è il massimo che può scrivere una ballerina Usa? – si chiede – Non è discriminante valutare i pensieri non per il loro contenuto, ma per chi sei, cosa indossi, il tuo accento? Ridurre ognuno a stereotipo culturale è la più grande pigrizia mentale”, aggiunge.

Quindi l’affondo sulla canzone di Zalone: “Quando l’ho guardato mi sono sentita a disagio, Checco Zalone sono certa sia la persona più liberale e tollerante di questo mondo ma non sono altrettanto certa che il suo messaggio giunga a destinazione nel modo che vorremmo”.

E ancora: “Se per spiegare l’ironia di un video musicale devo scomodare i maître a penser del giornalismo italiano e ricorrere a dissertazioni filosofiche, allora vuol dire che il messaggio non è poi così chiaro e capibile dalla maggioranza di coloro che lo riceveranno. Forse l’intento di Zalone è veramente quello di stigmatizzare il sentire dell’italiano medio che si crede perseguitato dalla presenza degli immigrati, o forse Zalone con una certa paraculaggine, fa il nazionalpopolare e strizza l’occhio a chi sta da una parte e a chi sta dall’altra. Ma è certo che alla fine raggiungerà il risultato di rafforzare l’idea che quei luoghi comuni rappresentino la sola realtà”.

Fonte: Twitter