Masterchef va in tribunale, ex concorrenti fanno causa dopo caso Callegaro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Aprile 2015 10:52 | Ultimo aggiornamento: 11 Aprile 2015 11:14
Masterchef va in tribunale, ex concorrenti fanno causa dopo caso Callegaro

Il servizio di Striscia

ROMA – Dopo le rivelazioni di Striscia la notizia sul passato da cuoco di Stefano Callegaro, vincitore della quarta edizione di Masterchef Italia, i concorrenti dell’ultima edizione del talent culinario di Sky hanno deciso di procedere per vie legali (QUI IL SERVIZIO). Lo rende noto il tg satirico di Canale 5, aggiungendo che questa sera “andranno in onda le loro dichiarazioni e quella dell’avvocato Tiziana Stefanelli, vincitrice della seconda edizione di Masterchef, che rappresenta sette ex concorrenti”.

“A nome di tutti i concorrenti presenti – afferma Stefanelli – ringrazio Striscia la notizia per aver acceso il faro su questa situazione che sicuramente andrà approfondita nelle sedi opportune”. Gli ex concorrenti dell’ultima edizione di Masterchef, presenti all’incontro con l’inviato Max Laudadio, hanno manifestato le loro rimostranze. “Ognuno di noi – sostiene Carmine – ha tolto del tempo alla propria famiglia per partecipare a Masterchef”.

“Credo – continua Gabriele – che per partecipare a Masterchef ognuno di noi abbia fatto delle rinunce. Alla luce di quanto emerso penso che qualcuno ci debba delle spiegazioni”. “Siamo dispiaciuti – dice Arianna -, perché ci abbiamo messo del tempo, dell’energia, dei soldi”.

“Io ero molto amico di Stefano e sono molto arrabbiato con lui – si sfoga Filippo -. Avevo visto subito che lui era più forte, quindi per me era un punto di riferimento. Oggi mi sento tradito due volte, probabilmente perché non avevo le stesse chances e perché ho perso il mio posto di lavoro scegliendo di partecipare a Masterchef. Pretendo una risposta per capire se sono stato un figurante, un attore o un partecipante a una competizione”. Per gli stessi motivi, fa sapere sempre Striscia, anche altri concorrenti dell’ultima edizione di Masterchef si sono rivolti a studi legali.