Otto e Mezzo, Mattia Santori (Sardine) a Sallusti: “Ha gli occhi foderati di prosciutto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Dicembre 2019 13:51 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2019 13:51
Otto e Mezzo, Mattia Santori (Sardine) a Sallusti: "Ha gli occhi foderati di prosciutto"

Mattia Santori (Sardine) e Sallusti a Otto e Mezzo

ROMA – “Mi fa sorride che Sallusti che ci dichiara illiberali, pericolosi e fascisti, voglia sapere la nostra idea politica. Ma purtroppo noi non facciamo politica, siamo coerenti con noi stessi, abbiamo detto che non ci candidiamo e non abbiamo bisogno di fare un partito”. A parlare è Mattia Santori, il leader delle “sardine” in diretta su La7 a Otto e mezzo. Sallusti ribatte: “Dite che Salvini è uno str***, ok, l’abbiamo capito. Ma poi? Non avete detto nient’altro”. Allora Santori risponde: “Noi scendiamo in piazza da venti giorni, abbiamo riempito le piazze… Si vede che lei ha gli occhi foderati di prosciutto” (qui il video).

Santori su Renzi: “Mi piaceva, ma quando l’ho visto in piazza…”

Mattia Santori, ospite de L’Assedio, la trasmissione condotta da Daria Bignardi in onda su Nove, si è soffermato sulla figura di Matteo Renzi, con l’intenzione di “sfatare un mito”. “A me Renzi piaceva, ero uno di quelli affascinato dalla novità”, racconta l’ideatore del movimento. “Dopo anni che mi piaceva sono andato a vederlo alla festa dell’Unità dal vivo, aveva questo dibattito per il referendum… E lì mi è cascato, davanti al senza filtro”. 

Santori spiega ancora cosa sia cambiato dopo aver visto Renzi in piazza: “Sono cascate un po’ le finzioni: la macchina del marketing commerciale, che ormai purtroppo accompagna la politica, quando la vedi dal vivo, senza filtri, si presenta per quello che è”. Secondo il leader delle sardine, “c’era proprio un il distacco tra la realtà e la persona che stava sul palco, cosa che non dovrebbe mai avvenire”.

Fonte: CORRIERE DELLA SERA.