Pardo: “Addio a Tiki Taka? Volevo nuovi stimoli. Ma non lascio le telecronache”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Luglio 2020 13:02 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2020 13:02
Pardo Addio a Tiki Taka

Pardo: “Addio a Tiki Taka? Volevo nuovi stimoli. Ma non lascio le telecronache” (foto ANSA)

Pierluigi Pardo non sarà più il conduttore di Tiki Taka. Il motivo lo spiega lui: “Avevo bisogno di nuovi stimoli”.

“Tiki Taka era un esperimento nato sette anni fa, dopo tanti anni sentivo il bisogno di nuovi stimoli. Se lascio anche le telecronache? No, quella è la mia passione viscerale” dice Pierluigi Pardo intervistato dal Corriere della Sera.

Il prossimo conduttore di Tiki Taka potrebbe essere Piero Chiambretti: “L’ho sentito spesso nei giorni del virus per fargli arrivare il mio affetto e lui mi ha chiamato quando ha avuto la proposta per Tiki Taka. Se davvero ci sarà Chiambretti penso di lasciarlo in buone mani e a un amico”.

“La telecronaca è il fanciullino che è in me, il ticchettare del mio buonumore, per dirla alla Guccini. Tiki era un esperimento nato sette anni fa da un buco di palinsesto, dove si parlava di calcio ma con leggerezza, in maniera diretta e informale, perché se siamo formali nel calcio è finita. Non è mica il recovery fund. Il programma era sopra la media di rete con uno share tra l’8 il 9% ma dopo tanti anni di conduzione ho sentito il bisogno di nuovi stimoli”.

Sul futuro: “Mi sono impegnato a non condurre programmi sportivi da altre parti ma ho una deroga per poter pensare ad altro. Se ci viene in mente un’idea interessante, fuori ma anche dentro Mediaset perché no? Se avessi voluto continuare con il talk di calcio avrei proseguito Tiki Taka”, ha concluso. (fonte CORRIERE DELLA SERA)