Strage di Erba, Le Iene: trovato un cellulare in uno scatolone di reperti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Febbraio 2019 10:25 | Ultimo aggiornamento: 13 Febbraio 2019 10:25
Strage di Erba, Le Iene: trovato un cellulare in uno scatolone di reperti

Strage di Erba, Le Iene: trovato un cellulare in uno scatolone di reperti

ROMA – Antonino Monteleone delle “Iene” torna ad occuparsi della strage di Erba con un nuovo servizio andato in onda lunedì 12 febbraio. Il Tribunale di Como, racconta Antonino Monteleone, il 6 febbraio ha informato i difensori del ritrovamento di uno scatolone contenente dei reperti  raccolti nella casa della strage e mai analizzati, che non sono andati evidentemente distrutti quest’estate nell’inceneritore come si credeva finora.

Fabio Schembri, il legale di Olindo Romano e Rosa Bazzi, racconta a Monteleone che nello scatolone sono stati trovati un mazzo di chiavi, una tanica, 8 coltelli, un affilacoltelli, un abbonamento e, soprattutto, un cellulare.

Nella cosiddetta strage di Erba, avvenuta l’11 dicembre d 2006, sono stati uccisi Raffaella Castagna, il figlio Youssef Marzouk di due anni, la madre Paola Galli e la vicina di casa Valeria Cherubini. Per i quattro omicidi sono stato condannati all’ergastolo in via definitiva Olindo Romano e la moglie Rosa Bazzi. Movente: le continue liti condominiali. Ma nelle ultime settimane una serie di servizi e uno speciale delle Iene hanno riaperto la discussione sul caso. 

Clicca qui per guardare tutti i servizi delle Iene dedicati alla strage di Erba: https://www.iene.mediaset.it/video/strage-erba-colpo-scena-reperti-analizzati_301260.shtml