Vieni da Me, Leo Gullotta: “Bisogna essere utili nella vita”

di Filippo Limoncelli
Pubblicato il 12 aprile 2019 14:07 | Ultimo aggiornamento: 12 aprile 2019 14:24
Vieni da Me Leo Gullotta

Vieni da Me, Leo Gullotta

ROMA – Leo Gullotta è stato ospite oggi, venerdì 12 aprile, di Caterina Balivo a Vieni da Me, programma in onda su Rai Uno. L’attore ha partecipato al gioco “Volevo dirti”.

Fioretta Mari, attrice, gli chiede: “Come fai a dare tanto amore a tutti in un mondo dove c’è tanta cattiveria?”. L’attore risponde: “A me sembra la cosa più normale di questo mondo. Ho conosciuto nella vita persone che mi hanno insegnato le chiavi della vita. Non bisogna essere contrari ma sempre disponibili”.

La pronipote Jessica: “Non dimenticherò mai quando ti ho detto che mi sarei sposata. E ti volevo dire che aspetto un bambino”. Gullotta allora commosso le manda gli auguri. “Lei è una persona positivissima”.

Roberto, ristoratore amico di Gullotta: “Spiegami qual è il motivo perché non prendi il vitello tonnato”. L’attore: “Tanti anni fa quando ero in tournée a Milano, ed ancora non guadagnavo tanto, andavo in una mensa dove mangiavo spesso il vitello tonnato. Oggi quando me lo propongono dico no grazie”.

Poi la conduttrice gli chiede della sua carriera, ricca di soddisfazioni e di premi, come il David di Donatello vinto per Il Camorrista nel 1986: “I premi sono importantissimi, ma chiusa la giornata i premi li metti nella bacheca perché il giorno dopo ti devi impegnare di più. Devi sempre dare di più”.