Gb, picchiato e spinto a terra: 80enne muore in ospedale dopo 3 mesi di agonia

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 8 Novembre 2013 17:25 | Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2013 23:23
Gb, picchiato e spinto a terra: 80enne muore in ospedale dopo 3 mesi di agonia

L’indiano di 80 anni viene picchiato e spinto a terra

COVENTRY (REGNO UNITO) – Un uomo di 80 anni è morto in ospedale tre mesi dopo essere stato aggredito in strada. Joginder Singh, un indiano Sikh di Coventry in Gran Bretagna, soffriva di disturbi mentali ed è stato aggredito da Coral Millerchip, una ragazza di 19 anni ora detenuta in carcere.

L’aggressione, filmata con un cellulare e postata su YouTube, è avvenuta nel mese di agosto. L’uomo prima è stato preso a calci ed è finito a terra dopo essere stato spinto. Dopo tre mesi di agonia, i medici hanno stabilito la morte celebrale di Singh.

Ora la posizione della ragazza si potrebbe aggravare. A seguire il filmato dell’aggressionesconsigliato ad un pubblico sensibile: