Macchie solari, gigantesco grappolo visibile anche a occhio nudo VIDEO FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 novembre 2014 10:18 | Ultimo aggiornamento: 11 novembre 2014 10:18

ROMA – Un gigantesco grappolo di macchie solari offrono uno spettacolo visibile ad occhio nudo e mai osservato prima. Dal 19 ottobre infatti sono state già 10 le eruzioni solari, inoffensive per la Terra, nella più grande regione attiva del Sole degli ultimi 24 anni.

Le eruzioni solari infatti non sono state di tipo esplosivo, spiega Alex Young del Goddard Space Fligt Center della Nasa. Il fenomeno infatti non è stato di tipo esplosivo e non ha dato vita a eruzioni solari, fenomeni alla base delle tempeste elettromagnetiche che arrivando sulla Terra possono arrecare danni ai satelliti, disturbando telecomunicazioni e sistemi Gps, e blackout estesi per le interferenze alle linee elettriche.

Nonostante il carattere inoffensivo per la Terra, un’attività eruttiva così intensa rappresenta un fenomeno decisamente interessante da studiare per il “meteo spaziale”, definizione che viene usata per intendere lo stato fisico dello spazio esterno al nostro pianeta caratterizzato da perturbazioni dovute in gran parte ai fenomeni solari.

Mauro Messerotti, dell’Osservatorio astronomico di Trieste e dell’Inaf, fa parte anche del gruppo Swico o Space Weather Italian Community, che si occupa di monitorare il meteo spaziale in Italia, ha spiegato:

“Il gruppo è un tassello della rete europea Space Weather e ha l’obiettivo di approfondire le problematiche scientifiche relative alla meteorologia spaziale, promuovere la ricerca, diffondere i risultati sia a livello scientifico che divulgativo, fare rete con gli altri ricercatori del settore con i quali collaborare nei progetti di ricerca nazionali e internazionali”.

Foto Ansa