Russia, killer spara al vetro dell’auto davanti alla telecamera di sorveglianza

Pubblicato il 11 Aprile 2013 19:01 | Ultimo aggiornamento: 11 Aprile 2013 19:02
Killer spara al vetro dell'auto davanti alla telecamera di sorveglianza

Killer spara al vetro dell’auto davanti alla telecamera di sorveglianza

SAN PIETROBURGO (RUSSIA) – Un uomo che nasconde una pistola in un sacchetto, si avvicina ad un suv ed esplode un colpo attraverso il finestrino. Succede in strada a San Pietroburgo (Russia) davanti ad una telecamera di sorveglianza.

La vittima, un imprenditore di 56 anni di nome Leonid Kolesnikov, si è salvata grazie al fatto che la pistola, dopo aver sparato un primo colpo, si è inceppata.

Il killer, dopo aver sparato ha inseguito la vittima fuori dall’auto fin dentro al portone dell’ufficio, senza riuscire a sparare un altro colpo. A quel punto sopraggiunge un altro uomo, forse un complice del sicario che a quel punto decide di desistere.

Alla fine del video si vedono i paramedici arrivare: grazie al loro intervento, Kolesnikov viene ricoverato all’ospedale nel reparto di terapia intensiva. L’autore dell’agguato al momento è ricercato dalla polizia: la pistola ha però trovato la pistola utilizzata in un luogo poco lontano dal delitto.