Selfie Klip, video ungherese su violenza donne criticato: “Incolpa le vittime”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Novembre 2014 - 10:31 OLTRE 6 MESI FA
Selfie Klip, video ungherese su violenza donne criticato: "Incolpa le vittime"

Selfie Klip, video ungherese su violenza donne criticato: “Incolpa le vittime”

ROMA – Tre ragazze giovani che si preparano, vanno in discoteca e si divertono, flirtando coi ragazzi e bevendo alcolici. Poi una di loro viene stuprata e parte la scritta: “Puoi fare qualcosa, puoi fare qualcosa a riguardo”. Il video “Selfie Klip” è stato diffuso dalla polizia ungherese Pecs il 21 novembre e ha scatenato le polemiche: “Incolpa le vittime“. E nel giorno dedicato alla sensibilizzazione sulla violenza contro le donne, in molti hanno ritenuto il video offensivo.

D’altronde il contenuto del video è discutibile. Parte la musica in un appartamento e tre giovani e belle ragazze si vestono e si truccano, pronte per andare in discoteca, dove ballano e bevono. I comportamenti delle ragazze sono decisamente provocanti con i ragazzi e al termine del video una di loro viene inquadrata col trucco disfatto e gli abiti strappati in stato di shock per aver subito violenza sessuale. Poi la scritta: “Puoi fare qualcosa, puoi fare qualcosa a riguardo”.

Un messaggio che le donne, non solo ungheresi, non hanno apprezzato, accusando la polizia di aver incolpato le vittime degli abusi sessuali per i loro atteggiamento provocatorio.