VIDEO YouTube: si frattura caviglia lanciandosi in pozza, poi chiede risarcimento

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Gennaio 2015 15:43 | Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio 2015 15:46

NEWCASTLE (REGNO UNITO) – Stephen Robinson è un ragazzo di 30 anni che vive a Newcastle in Gran Bretagna. Il ragazzo, nel giugno del 2012 si è tuffato in una strada trasformata in piscina fratturandosi la caviglia. Ha poi provato a chiedere un rimborso assicurativo da 17mila sterline (circa 22mila euro) al comune, dicendo di essersi fatto cadendo in una pozza d’acqua comparsa improvvisamente sulla strada. Il comune della città inglese lo ha incastrato grazie ad un video che mostra Robinson che si tuffa davanti ad alcune persone che applaudono. Il filmato poi finito su YouTube e diventato virale, mostra il giovane che esce dall’acqua zoppicando. La gamba, durante il lancio si è piegata in maniera innaturale a causa di una barra di metallo che il ragazzo non ha visto perché sott’acqua.

Il ragazzo era saltato il 28 giugno 2012 a Pooley Road. In quei giorni, la città era stata colpita da inondazioni improvvise. Per aver tentato la truffa, il giovane è stato multato con 600 sterline e condannato a 200 ore di lavoro non retribuite. La condanna è arrivata in questi giorni. Il video, malgrado il tentativo operato da parte della famiglia di lui di rimuoverlo,  è ancora sul web.