Willwoosh-mania, da Youtube star al cinema con “10 regole per amore”

Pubblicato il 14 Marzo 2012 18:56 | Ultimo aggiornamento: 14 Marzo 2012 18:57

ROMA – ”Io ho iniziato per caso, ma oggi il web è come un forno in cui dei veri talenti che non trovano altri spazi possono cuocere le loro torte e mostrare la loro capacità per farsi conoscere”. Guglielmo Scilla, alias Willwoosh, a soli 24 anni è una vera Youtube star. Oltre 230 mila iscritti sul suo canale su Youtube per 45 milioni di visualizzazioni, 115 mila follower su Twitter e oltre 30 mila fan su Facebook. Con oltre 230mila iscritti, e 45 milioni di visualizzazioni in soli tre anni per il suo canale youtube zeppo di parodie (dai porno a Twilight) e vignette, Guglielmo Scilla, alias Willwoosh, 24 anni,

Ora Willwoosh si appresta ora al grande salto da divo del web a protagonista al cinema. Infatti debutta al cinema anche da protagonista con ’10 regole per fare innamorare’, commedia romantica di Cristiano Bortone, che sarà da venerdì 16 marzo in 250 sale distribuita da Keyfilms. Il film racconta le disavventure del ventenne Marco (Scilla), che per conquistare la ragazza dei suoi sogni, apparentemente irraggiungibile, finisce per ricorrere ai consigli sul campo del padre seduttore (Vincenzo Salemme).

Scilla, che ha scritto anche un libro ispirato al film ed è conduttore su Radio Dj, vive il suo successo multimediale restando con i piedi per terra: ”Vediamo che succede, non è che adesso penso di poter diventare modello di costumi da bagno per uomo. E’ tutto carta sull’acqua, si potrebbe dissolvere. Puo’ sempre capitare che Linus a RadioDeejay mi cacci, il prossimo libro non venda, e che io ingrassi e diventi sempre piu’ come Jack Black… forse quello sarebbe un bene”.

Il libro, scritto con Alessia Pelonzi, è l’omonimo del suo primo film da protagonista in uscita nei cinema: “L’idea è nata con Cristiano dopo quella del film. Però abbiamo sviluppato il libro autonomamente. Il film è romantico, il libro è più caustico”. Per  Willwoosh la palestra del web è stata fondamentale: ”E’ una scatola che non ti protegge affatto, perché permette a ognuno di dire la sua, dagli insulti a chi magari mi ringrazia perché ride con i miei video mentre fa chemioterapia”.  Con la sua solita ironia Guglielmo Scilla racconta poi la presentazione del suo libro a Napoli: “Ero alla Feltrinelli di Napoli a presentare il mio libro, c’era un’infinità di gente, per farmi vedere sono dovuto salire su un tavolo: come se fossi Lady Gaga..”.

Ecco uno dei primi video di Willwoosh su You Tube, caricato ormai da due anni sul suo canale.