blitztv

YOUTUBE Roma, accoltellarono 16enne in rissa a piazza Cavour: 7 arresti, 3 sono minorenni

Roma, accoltellarono 16enne in rissa a piazza Cavour

Roma, accoltellarono 16enne in rissa a piazza Cavour

ROMA – Sette ragazzi di cui tre minorenni, sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia San Pietro con l’accusa di tentato omicidio aggravato in concorso nei confronti di un 16enne, picchiato e accoltellato durante una maxi rissa scoppiata la notte del 14 ottobre 2016 a Piazza Cavour, nel centro di Roma, nel piazzale davanti l’ingresso principale della Corte di Cassazione. Le immagini sono state diffuse in un video postato dai carabinieri anche su YouTube. Tre sono minorenni.

Le indagini, durate 3 mesi, si sono concentrate su numerose testimonianze e sull’analisi delle immagini del sistema di videosorveglianza che hanno consentito di ricostruire i fatti e di identificare i responsabili dell’aggressione. A quanto ricostruito, il 16enne è stato colpito ripetutamente al capo e al volto con calci pugni, colpi di casco, cintura e catena e accoltellato. I quattro maggiorenni (tre diciottenni e un ventunenne residenti nelle zone centrali della Capitale) si trovano ai domiciliari mentre i tre minorenni in diverse comunità.

Sono accusati di concorso in tentato omicidio pluriaggravato con l’aggravante di aver agito per futili motivi i sette ragazzi arrestati stamattina dai carabinieri e dai poliziotti della Digos di Roma. A quanto reso noto dalla Questura in un comunicato, dagli accertamenti effettuati dalla Digos risultano appartenere alla sezione del movimento di destra “Fronte della Gioventù” di via Ottaviano, che si trova a pochi passi dal luogo dove avvenne l’aggressione.

Dalle indagini sviluppate dalla Digos dopo il fatto – si legge nella nota -, con l’ausilio delle intercettazioni telefoniche negli ambienti dell’estrema destra capitolina, emerse che alcuni degli aggressori facevano parte del movimento politico politico “Fronte della Gioventù” e che il movente dell’aggressione potesse ricondursi a futili motivi. “E’ iniziata così una collaborazione sinergica nelle indagini, condotte dalla Compagnia CC San Pietro e dalla locale Digos che, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, sono giunti alla completa identificazione dei responsabili dell’aggressione del 16enne” prosegue il comunicato.

To Top