Sport

Catanzaro-Casertana 2-0: guarda gli highlights Sportube – VIDEO

Catanzaro-Casertana Sportube: streaming diretta live, ecco come vedere la partita

Catanzaro-Casertana Sportube: streaming diretta live, ecco come vedere la partita

Catanzaro-Casertana 2-0, guarda il video degli highlights su Blitz con Sportube.tv-Lega Pro Channel: ecco come vedere la partita, gara della trentasettesima giornata (18a di ritorno) del girone C di Lega Pro 2016-17. Stadio Nicola Ceravolo di Catanzaro.

Guarda il calendario completo del girone C della Lega Pro 2016-17RISULTATI E CLASSIFICA DEL GIRONE C DI LEGA PRO. Tutta la Lega Pro con Blitz in un link: le partite in diretta streaming, le classifiche, i risultati e gli highlights a fine partita.

Per vedere gli highlights di Catanzaro-Casertana 2-0, basta cliccare sul video in fondo a questo articolo, oppure andare su questo link che porta al sito di Sportube.tv-Lega Pro Channel, la web tv che trasmette tutte le dirette e gli highlights del campionato di Lega Pro 2016-17. Quest’anno il servizio è a pagamento. Come prima cosa è necessario registrarsi (gratuitamente, e basta farlo una volta sola) sul sito di Sportube, tramite social network o compilando online un modulo di registrazione.

San raffaele

Come funziona Sportube a pagamento? Ci sono tre opzioni. La singola partita costa 2,90 euro, l’abbonamento a tutte le gare in trasferta di una squadra per il girone di ritorno (pacchetto Trasferta Squadra) costa 14,90, l’abbonamento a tutte le gare in casa e in trasferta di una squadra per il girone di ritorno (pacchetto Singola Squadra) costa 22,90 euro.

CLAS­SI­FI­CA GIRONE C LEGA PRO dopo la 36a giornata: Foggia 81 punti; Lecce 72; Matera 61; Juve Stabia 58; Siracusa 57; Cosenza 54; Virtus Francavilla 51; Paganese (-1) 49; Casertana (-2) 48; Fondi (-1) 46; Fidelis Andria 45; Catania (-7) 43; Messina 42; Reggina 41; Monopoli 40; Akragas 38; Catanzaro e Vibonese 35; Melfi (-1) 34; Taranto 30.

CLASSIFICA MARCATORI GIRONE C LEGA PRO dopo la 36a giornata:
19 reti
Mazzeo (3, Foggia);
17 reti Caturano (2 rigori, Lecce);
16 reti Negro (4, Matera);
14 reti Ripa (3, Juve Stabia), Catania (2, Siracusa);
13 reti Coralli (1, Reggina);
12 reti Statella (Cosenza), Foggia (1, Melfi), Montini (Monopoli);
11 reti Albadoro (4, Fondi), Reginaldo (1, Paganese);
10 reti Pozzebon (Catania, 8 gol con 2 rigori nel Messina), Torromino (2, Lecce), De Vena (1) (Melfi);
9 reti Giovinco (3, Catanzaro), Baclet (1, Cosenza), Nzola (Virtus Francavilla);
8 reti Corado (1, Casertana), Mazzarani (2) (Catania), Sarno (Foggia), Calderini (1, Fondi), Gambino (Fondi, 5 gol col Cosenza), Lisi (Juve Stabia), Firenze (Paganese), Abate (Virtus Francavilla);
7 reti Zanini (Catanzaro, 5 con l’Akragas), Deli (Foggia, 3 con la Paganese), Giannone (4 gol di cui 2 rigori con la Casertana) e Tiscione (Fondi), Izzillo e Kanoute (Juve Stabia), Armellino, Carretta e Iannini (Matera), Viola (2, Taranto), Saraniti (4, Vibonese);

6 reti Gomez (Akragas), Di Grazia (Catania), Caccetta (Cosenza), Lepore (1) e Pacilli (1) (Lecce), Milinkovic (1, Messina), Gatto e Genchi (1) (Monopoli), Cicerelli (1, Paganese), Scardina e Valente (Siracusa);
5 reti Carlini (1) e Ciotola (2) (Casertana), Cianci (1) (Fidelis Andria), Di Piazza (Foggia), Mancosu (Lecce), Strambelli (Matera), Bollino (Paganese, 3 reti di cui 1 rigore col Taranto), Bangu (Reggina), Sowe (Vibonese);
4 reti Rajcic (Casertana), Barisic (Catania), Sarao (Catanzaro), Mendicino e Mungo (Cosenza), M. Marotta, Paponi e Sandomenico (Juve Stabia), Tsonev e Doumbia (Lecce), Casoli (Matera), Anastasi (Messina), Esposito e Mavretic (Monopoli), Porcino (Reggina), De Silvestro e Turati (Siracusa), Magnaghi (Taranto), Viola (Vibonese), Idda e Pastore (Virtus Francavilla);

3 reti Cocuzza (1), Marino e Salvemini (1) (Akragas), Orlando (Casertana), Paolucci (1, Catania), Basrak, Carcione (1) e Icardi (Catanzaro), D’Orazio e Letizia (Cosenza), Aya, Croce, Cruz Pereira, Onescu, Tartaglia e Tito (Fidelis Andria), Chiricò, Loiacono, Maza, Padovan e Sicurella (Foggia), Bombagi, D’Agostino e Varone (Fondi), Marconi (Lecce), Lanini (Matera), De Angelis (Melfi, 2 gol di cui 1 rigore con la Virtus Francavilla), Marano (Melfi), Madonia (Messina), Alcibiade e Camilleri (Paganese), Bianchimano e De Francesco (Reggina), Azzi (Siracusa), Alessandro e Triarico (Virtus Francavilla);

2 reti Cochis e Klaric (Akragas), Carriero (Casertana), Biagianti e Russotto (Catania), Di Bari, Prestia e Tavares (Catanzaro), Cavallaro e Tedeschi (Cosenza), Coletti (Foggia), Gambino (Fondi), Del Sante, Mastalli (Juve Stabia), Costa Ferreira (Lecce), Infantino (1), Ingrosso, Mattera e Sartore (Matera), Defendi, Laezza e Vicente (Melfi), Gladestony (Messina), De Vito (Reggina, 1 gol col Monopoli), Leonetti (Reggina), Dezai, Longoni e Persano (1 col Lecce) (Siracusa), De Giorgi e Emmausso (Taranto), Minarini (Vibonese), Prezioso (Virtus Francavilla).

To Top