Chris Brown/ Cominciato a Los Angeles il processo al rapper che picchiò Rihanna. Grande interesse di pubblico, media e bloggers per l’udienza, ben 52 accrediti stampa

Pubblicato il 22 Giugno 2009 21:46 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2009 22:59

È cominciato a Los Angeles nella giornata di venerdì il processo al cantante Chris Brown, incriminato lo scorso febbraio dalla polizia locale per aver brutalmente picchiato la popstar Rihanna, all’epoca sua compagna.

Nella giornata di venerdì si è tenuta l’udienza preliminare, non vi è ancora un verdetto definitivo ma se verranno confermati i capi d’accusa, Chris Brown rischierebbe dai 4 ai 9 anni di carcere.

Ciò che però ha più colpito il pubblico americano e non solo, è stata la grande affluenza di giornalisti e bloggers presenti al processo, ben 52 accrediti stampa sono stati infatti chiesti per assistere all’udienza.

Un interesse così non si era manifestato neanche ai processi di celebrità del calibro di Britney Spears e Paris Hilton. «Non ho mai visto un interesse del genere, e sono qui da ben sette anni» ha dichiarato un portavoce della corte, Allan Parachini.

Chris Brown e Rihanna sono due musicisti di successo negli Stati Uniti e non solo. Negli ultimi mesi i due hanno dato vita ad una saga che non ha fatto altro che accrescere la loro popolarità e l’interesse del pubblico per la loro vita privata.