Confindustria/ Marcegaglia: “Aumentare l’età pensionabile. Berlusconi usi il consenso per fare le riforme”

Pubblicato il 21 Maggio 2009 11:10 | Ultimo aggiornamento: 21 Maggio 2009 20:09

Confindustria insiste nell’indicare come soluzione per uscire dalla crisi, la strada delle riforme, in particolare quella delle pensioni. Lo  ha precisato la presidente Emma Marcegaglia all’assemblea di Confindustria. «Siamo il Paese con la spesa sociale più squilibrata a favore delle pensioni, per le quali spendiamo quasi il 16% del Pil, contro il 9,5% dei Paesi avanzati. L’unica via sostenibile per difendere le prestazioni previdenziali e per reperire le risorse per crescere è ritardare il ritiro dal lavoro. Senza maggiore crescita – ha sottolineato – anche pensioni basse non potranno essere pagate».

L’unica via sostenibile per difendere le prestazioni previdenziali e reperire le risorse per crescere è ritardare il ritiro dal lavoro». Per Emma Marcegaglia «senza maggiore crescita, anche pensioni basse non potranno essere pagate»

Quindi, rivolgendosi direttamente al Presidente del Consiglio Berlusconi ha continuato: «Il consenso che Lei ha saputo conquistarsi è un patrimonio politico straordinario. Lo metta a frutto. Usi quel patrimonio per le riforme che sono necessarie. Lo faccia adesso. Perché questa è l’ora di fare le riforme».