Fiorentina, Della Valle scrive ai tifosi: “Progetto non condiviso”

Pubblicato il 24 Settembre 2009 - 19:16 OLTRE 6 MESI FA

L’ex presidente della Fiorentina, Andrea Della Valle, ha spiegato in una lettera ai tifosi le motivazioni delle sue dimissioni.

Andrea Della Valle (a destra), in tribuna col fratello Diego

«Cari tifosi – scrive Andrea Della Valle – oggi ho assunto la decisione di fare un passo indietro. Da alcuni mesi avverto in modo forte che non c’è più la necessaria condivisione del nostro “Progetto” che, con coerenza e serietà, ho cercato di portare avanti in questi anni di mia presidenza, grazie anche al grande e decisivo supporto di Voi tutti e della Città. Un clima ben diverso da quello che si percepiva anche quando andavamo tutti a sostenere una squadra che si chiamava “Florentia Viola” (non avendo trovato al nostro arrivo nemmeno il nome storico della Società), che giocava in serie C2 in piccoli paesi della provincia italiana. Momenti in cui si sentiva chiaro l’amore comune, e la voglia di accettare una sfida, per una squadra che aveva di fronte un percorso lungo e difficile, e da più parti ritenuto impossibile».