Roma/ Rosella Sensi risponde ad Unicredit, cedete l’A.S.Roma, avviando contatti con Mediobanca

Pubblicato il 30 Maggio 2009 17:19 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2009 17:19

La risposta di Rosella Sensi, 24 ore dopo l’incontro con Unicredit, non tarda ad arrivare: avviati i contatti con Mediobanca di Cesare Geronzi.

Il giorno successivo all’ultimatum di Unicredit, o rendete i 280 mi­lioni di euro o cedete la società, e al rialzo folle del titolo giallorosso in borsa, Italpetroli ha comunicato la sua contromossa.

La strategia della famiglia Sensi è stata affidata, come di consuetudine, ad un comunicato stampa:«… in merito all’incontro avvenuto tra i rappresentanti di Unicredit e quelli di compagnia Italpetroli, si precisa che que­sti ultimi, in tale incontro, hanno informa­to Unicredit di avere avviato dei contatti con Mediobanca e hanno comunicato l’in­tenzione di compagnia Italpetroli di avvalersi della stessa per studiare le migliori modalità per gestire l’attuale situazio­ne debitoria nei confronti del ceto bancario»

Ricordiamo che Mediobanca è la numero 1 in Italia ed annovera nel suo Cda nomi prestigiosi come Cesare Geronzi e Marina Berlusconi. La partita è aperta.