Fukushima, Tepco annuncia perdita acqua radioattiva “senza conseguenze”

Pubblicato il 7 Aprile 2013 - 13:00| Aggiornato il 20 Dicembre 2022

TOKYO – Nuova possibile perdita di acqua contaminata dalla centrale di Fukushima. A renderlo noto è il gestore del disastrato impianto, la Tepco, che minimizza pero’ le conseguenze sull’ambiente.

Elementi radioattivi sono stati infatti rilevati nell’acqua raccolta sul terreno attorno ad un serbatoio di stoccaggio sotterraneo e sullo strato esterno di un fondo impermeabile del serbatoio ma Tepco ritiene improbabile che l’acqua radioattiva possa fluire nel mare.

”Una piccola quantità di acqua sarebbe fuoriuscita dal serbatoio, anche se non è stato rilevato alcun calo del livello dell’acqua all’interno del serbatoio”, hanno detto i rappresentanti della società in un comunicato.

Appena due giorni fa si era fermato per diverse ore il sistema di raffreddamento del combustibile esaurito della piscina del reattore n.3 della centrale.