L’uragano Rina minaccia il Messico

Pubblicato il 26 ottobre 2011 20:16 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2011 20:33

CITTA' DEL MESSICO, 26 OCT – L'uragano Rina minaccia le vacanze di migliaia di turisti in Messico. Secondo il Comitato operativo specializzato in uragani, Rina (categoria 2 sulla scala Saffir-Simpson di 5), si trova a circa 300 km dalla penisola dello Yucatan, ed i suoi effetti sono attesi nelle prossime ore sulle coste caraibiche messicane a Playa del Carmen, nello stato di Quintana Roo. Gia' da ieri intanto sono stati modificati gli itinerari di molte navi da crociera nell'area caraibica.

Mentre stamani le spiagge di Cancun sono rimaste vuote, sotto un cielo scuro e minaccioso, la Protezione civile ha stabilito che gli alberghi delle citta' turistiche di Cancun, Riviera Maya, Cozumel e Isla Mujeres, offrano ''rifugio'' agli 83.500 turisti che si trovano nel sud-est messicano. Ma la misura potrebbe cambiare, nel caso in cui Rina si rafforzi passando da categoria due a tre.

Gli abitanti della zona lottano contro il tempo per blindare case, uffici e negozi, inchiodando assi di legno alle finestre. E anche i supermercati sono stati svuotati dalla gente in preda alla paura. Intanto nei dintorni di Cancun sono stati attivati 54 rifugi, dove i cittadini che si sentono minacciati potranno trascorrere la notte.

Vari i livelli di allerta negli stati di Yucatan, Campeche, Tabasco, Chiapas, Quintana Roo. In quest'ultima regione e' stata sospesa l'attivita' scolastica. A Citta' del Carmen , a sud del Golfo del Messico, la Petroli messicani (Pemex) ha informato che per il momento sulle piattaforme di Campeche si lavora ''normalmente'', ma che l'evoluzione dell'uragano viene seguita con molta attenzione e sono pronti a prendere misure.