Rifiuti, cittadini incatenati contro la discarica a Riano

Pubblicato il 4 Giugno 2012 - 11:22 OLTRE 6 MESI FA

ROMA, 4 GIU – Incatenati per dire no alla discarica di Pian dell'OLmo, sito indicato dal nuovo commissario ai rifiuti, Sottile, per delineare il post Malagrotta, la maxi discarica di Roma. I cittadini di Riano si sono incatenati la scorsa notte per dire no all'ipotesi Pian dell'Olmo. Anche stamani la protesta continua con una manifestazione.

Il vice-sindaco di Riano Italo Arcuri ha spiegato che il sindaco Marinella Ricceri chiede un incontro "urgente" al commissario dei rifiuti Goffredo Sottile "Se il sito sarà Pian dell'Olmo – sostiene il vice-sindaco – chiedo le dimissioni del ministro della Sanità e dei Beni Culturali visto che a 500 metri c'e' una scuola, un'area sottoposta a vincolo archeologico e che oltretutto l'autorità del Bacino del Tevere la considera zona a rischio esondazione poiché è divisa dal fiume soltanto da una strada. Sarebbe una scelta sbagliata e pericolosa per la salute pubblica e noi – conclude – ci opporremo con tutte le nostre forze''.