Anonymous torna ad attaccare il sito del governo italiano

Pubblicato il 12 Gennaio 2012 17:04 | Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio 2012 17:04

ROMA – Anonymous, la misteriosa sigla dietro la quale si cela una rete informale di hacker di tutto il mondo che si è attribuita in passato diversi “blitz” informatici, ha annunciato un attacco contro www.italia.gov.it, uno dei siti del governo italiano. “A distanza di quasi un anno dall’ultimo attacco contro il governo, siamo tornati”, annuncia un comunicato diffuso online. Nel pomeriggio di giovedì collegarsi con il dominio di Palazzo Chigi risultava effettivamente impossibile.

Fuori servizio anche il sito di CasaPound, ma in questo caso la comunicazione non è passata attraverso un comunicato “ufficiale”, ma solo attraverso il tam tam sui social network.

“Il nuovo governo – recita ancora la nota – si è presentato con l’aspetto frigido di chi non avendo mai praticato la politica dovrebbe risultare esente dalle tentazioni che noi italiani ben conosciamo. Sventolando parole a lungo agognate quali equità, giustizia sociale e rigore. Ebbene di queste non s’è ancora vista l’ombra, escluso il contegno con cui vi presentate ai media. Sappiate che siete sotto osservazione da più parti, e che non basteranno quattro buoni propositi”.