Usa: lite in ufficio, decapita una donna. Killer voleva convertire colleghi a Islam

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 Settembre 2014 16:47 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2014 14:24
Usa, lite in ufficio: decapitata una donna

Usa, lite in ufficio: decapitata una donna

OKLAHOMA CITY – Un uomo ha decapitato una donna dopo una lite per questioni di lavoro in un’azienda alimentare in Oklahoma, Stati Uniti, dopo aver litigato con lei, e ha tentato di fare lo stesso con un’altra prima di essere fermato a colpi di pistola da un agente di polizia. L’uomo, riferisce la Cnn online, si chiama Alton Alexander Nolan e aveva 30 anni. E’ rimasto gravemente ferito ed è stato subito portato in ospedale, dove è ricoverato in gravi condizioni. Col passare delle ore, sulla vicenda di Nolan, arrivano altri particolari inquietanti. Nolan, infatti, secondo quanto riportato dalla Cnn voleva convertire i colleghi all’Islam ed era stato appena licenziato.  Le forze dell’ordine locali hanno chiesto l’aiuto dell’Fbi per le indagini che sono tuttora in corso.