Festival Roma: Galan, io frainteso, parteciperò

Pubblicato il 28 ottobre 2011 21:35 | Ultimo aggiornamento: 28 ottobre 2011 22:45

ROMA, 28 OTT – Sul Festival di Roma ''sono stato frainteso''. Dal teatro La Fenice di Venezia dove assiste al concerto per i 150 anni dell'Unita' d'Italia promossa dalla Regione Veneto, il ministro dei Beni culturali Giancarlo Galan precisa all'Ansa e annuncia: ''In settimana concordero' con i vertici del Festival una mia presenza istituzionale''.

'Mi dispiace vedere che ormai e' diventato uno sport mettermi in contrapposizione al festival di Roma – spiega Galan -. Credo di essere stato frainteso quando ho dichiarato di non essere stato invitato e che comunque non ci sarei andato. E' vero che non ho visto fisicamente l'invito. Ma ieri sera non avrei comunque potuto partecipare per gli impegni precedentemente presi qui in Veneto''.

Una cosa, aggiunge, ''e' quello che io penso come uomo politico sulla tipologia e la quantita' dei finanziamenti che il ministero eroga, un'altra riguarda i doveri istituzionali del ministro dei beni culturali''. Anzi, sottolinea: ''se fossi stato a Roma, avrei partecipato molto volentieri alla proiezione del rifacimento del primo film in 3d della storia del 1953 al quale ero stato invitato da Aurelio De Laurentis''. Comunque, annuncia, ''in settimana appena rientrero' a Roma, concordero' con i vertici della festa una mia presenza istituzionale. D'altronde i vertici del ministero stanno gia' partecipando in questi giorni. Spero di aver chiarito e di non dover piu' parlare di questo argomento''.