Ivo Garrani morto. Dal Gattopardo a Incantesimo, una vita per la recitazione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Marzo 2015 15:22 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2015 15:23
Ivo Garrani morto. Dal Gattopardo a Incantesimo, una vita per la recitazione

Ivo Garrani

ROMA – E’ morto a 91 anni Ivo Garrani, attore di teatro e cinema, radio e televisione, oltre che doppiatore. Recitò in “Ragazze da marito” di Eduardo De Filippo, nel “Generale della Rovere” di Roberto Rossellini, nel “Gattopardo” di Luchino Visconti, in diversi film di Carlo Lizzani e Marco Risi, ma non si fece mancare gli sceneggiati per il piccolo schermo, fino alle soap opera “Un posto al sole” e “Incantesimo”. Come doppiatore prestò la voce a divi come Fernando Rey e Rod Steiger. 

Nato a Introdacqua, un paesino abruzzese a sei chilometri da Sulmona, visse a Roma dall’età di un anno. Prima di darsi professionalmente alla recitazione lavorò insieme al padre in ufficio. Entrò nel mondo dello spettacolo con un provino per il doppiaggio. Calcò le scene insieme a Rina Morelli, Paolo Stoppa, Giancarlo Sbragia, Gino Cervi, Luca Ronconi.

E’ morto nel sonno il 25 marzo 2015. Ad annunciarne la morte, il figlio Toni con questo post su Facebook:

“Ciao papà, te ne sei andato nel sonno, tranquillo e senza disturbare, seguendo quel modo di fare appartato e schivo che ti ha sempre tenuto lontano dai clamori e dalle luci del mondo dello spettacolo, di cui per altro tu sei stato un grandissimo protagonista”.