La regista Rosaria Polizzi è morta a Buenos Aires

Pubblicato il 26 ottobre 2011 14:30 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2011 14:37

ROMA, 26 OTT – E' morta a Buenos Aires la regista Rosaria Polizzi. Lo annuncia il consiglio esecutivo dell'Anac. Regista di lungometraggi come 'Riconciliati' e 'Anni ribelli', la Polizzi ha dedicato la sua vita a documentare il movimento femminista partecipando direttamente alle lotte di emancipazione femminile compiute in Italia.

Tra le sue opere di documentazione sulle tematiche del lavoro e dei diritti delle donne con ritratti di personaggi femminili che hanno segnato la storia ricordiamo 'Autoritratto di Artemisia Gentileschi', 'I mille volti di Eva', 'Incontro con Camilla Ravera', 'Il caso Baraldini' per citarne alcuni.

Nata in Argentina da padre italiano, ha frequentato il Centro Sperimentale di Cinematografia negli anni '50, allieva di Franco Rossi.