Premi Oscar, il virus cambia le regole: candidabili anche i film usciti direttamente in streaming

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Aprile 2020 14:37 | Ultimo aggiornamento: 29 Aprile 2020 14:37
Premi Oscar, il virus cambia le regole: candidabili anche i film usciti direttamente in streaming

Premi Oscar, anche i titoli non usciti nelle sale candidabili (Ansa)

ROMA – A causa dell’emergenza sanitaria mondiale e alla conseguente chiusura dei cinema, l’Academy of Motion Pictures Arts and Sciences ha votato per includere nei film candidabili agli Oscar anche i titoli che non sono arrivati nelle sale ma sono usciti direttamente in streaming.

“Fino a nuova comunicazione, solo per i premi della 93esima edizione, i film che avevano in programma l’uscita nei cinema ma che hanno debuttato sulle piattaforme di streaming commerciali potranno qualificarsi“, annuncia l’Academy.

In una nota in cui comunque precisa di credere “fermamente che non ci sia modo migliore per godersi la magia di un film, se non quello di vederlo al cinema.

Il nostro impegno in questo senso non è cambiato. Ciò nonostante, la tragica e storica pandemia di Covid-19 ha reso necessario questa eccezione alle nostre regole“.

La regola, che sarà ripristinata quando riapriranno le sale cinematografiche, prevedeva che per essere candidato al premio più ambito di Hollywood, un film dovesse essere stato distribuito nella contea di Los Angeles durante il precedente anno solare e proiettato nei cinema per almeno sette giorni consecutivi.

Una regola che l’Academy ha deciso di sospendere.

I cinema di Los Angeles, infatti, sono chiusi dalla metà di marzo per il Covid-19 e non è dato sapere quando potranno riaprire.

Il coronavirus costringe a cambiare anche le regole degli Oscar del cinema, facendo venir meno un tradizionale requisito.

Per essere candidato al premio più ambito di Hollywood, un film deve essere stato distribuito nella contea di Los Angeles durante il precedente anno solare e deve essere proiettato nei cinema per almeno sette giorni consecutivi: una regola che l’Academy ha deciso di sospendere.

I cinema di Los Angeles sono chiusi dalla metà di marzo per il Covid-19 e non è dato sapere quando potranno riaprire.

La regola sarà ripristinata quando riapriranno le sale cinematografiche. (fonte Ansa)