Suspiria, l’attrice Tilda Swinton nel ruolo dell’82enne dottor Klemperer

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 ottobre 2018 6:18 | Ultimo aggiornamento: 15 ottobre 2018 22:42
Suspiria,Tilda Swinton dottor Klemperer

Suspiria, l’attrice Tilda Swinton nel ruolo dell’82enne dottor Klemperer

ROMA – Tilda Swinton mette fine ai rumors che da mesi circolano su Internet e svela che nel remake “Suspiria“, il classico dell’horror di Dario Argento del 1977 firmato ora da Luca Guadagnino, è lei a interpretare l’unico importante ruolo maschile dell’82enne Dr. Josef Klemperer, attribuito in precedenza a un misterioso Lutz Ebersdorf. 

La stessa Swinton, infatti, per creare un alone misterioso sulla pellicola, aveva scritto la biografia di Ebersdorf su IMDb:”Un analista berlinese in pensione che mai prima d’ora aveva recitato in un film”. Ma i fan hanno immediatamente notato nelle foto pubblicate sui media una notevole somiglianza tra Ebersdorf e Tilda Swinton, che in Suspiria è anche Madame Blanc.

La camaleontica attrice, 57 anni, e lo stesso regista avevano inizialmente negato ma ora Guadagnino ha confermato la scelta dell’attrice nel ruolo dell’anziano dottore, spiegando di avere sempre concepito Suspiria come un film sull’identità femminile: “Mettere Tilda nell’unica parte maschile di rilievo avrebbe assicurato che ci sarebbe stato sempre un elemento di femminilità”.

La Swinton ha rivelato il ruolo maschile al New York Times: “Finora tutti mi hanno chiesto se facevo la parte del Dottor Klemperer. Non era la domanda giusta. La domanda giusta invece è se recito nella parte di Ebersdorf”.

“Klemperer è abitato dal fantasma della moglie perduta. In questo senso è lei che detta i ritmi della sua vita nel tessuto quotidiano della sua luttuosa solitudine”, ha aggiunto la Swinton.

A trasformare l’attrice in Eberdorf è stato il truccatore premio Oscar Mark Coulier, che già aveva invecchiato l’attrice per “Grand Budapest Hotel” di Wes Anderson. Ogni giorno doveva sottoporsi a 4 ore di trucco e durante le riprese indossare anche pesanti genitali finti. 

In Suspiria, l’attrice ha il ruolo di tre personaggi e Guadagnino al Times ha puntualizzato di aver voluto che a interpretarli fosse solo la Swinton:”E’ un film molto legato alla psicoanalisi. Mi piace pensare che solo Tilda possa interpretare ego, superego ed es”.

Il film, remake di Suspiria di Dario Argento, è ambientato in un’accademia di danza nella Germania degli anni ’70: racconta la storia di una ballerina americana (Dakota Johnson) che decide di iscriversi per poi rendersi conto che la fondatrice dell’istituto (Tilda Swinton) è una strega e utilizza l’istituto come copertura per lo studio delle scienze occulte.