Un uomo mascherato sbarca a Venezia, è il talebano Vincent Gallo

Pubblicato il 7 Settembre 2010 14:50 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2010 14:50

Alla 67ma Mostra Internazionale del cinema di Venezia è sbarcato un uomo mascherato con una valigia di cartone. E’ Vincent Gallo, non perché è stato riconosciuto, ma perché sul suo trolley insolito c’era scritto il nome.

L’attore presenta alla Mostra il nuovo thriller “Essential killing” del regista Skolimowski. Un film essenziale quasi completamente senza dialoghi ma con molte cose da dire. La storia è quella di un guerrigliero talebano che, dopo essere stato catturato dalle truppe Americane, viene portato in un carcere perso da qualche parte in Europa. Riuscito a scappare, l’uomo si trova in una natura a lui sconosciuta e l’unico modo per sopravvivere è quello di continuare a uccidere.