Gb, si sveglia dal coma dopo 14 mesi e la sua casa è stata venduta

Pubblicato il 4 Aprile 2013 17:54 | Ultimo aggiornamento: 4 Aprile 2013 17:55
Gb, si sveglia dal coma dopo 14 mesi e la sua casa è stata venduta

Yvonne Rogers

BIRMINGHAM (REGNO UNITO) – Svegliarsi dal coma e ritrovarsi senzatetto. E’ quello che è successo a Yvonne Rogers, di Birmingham. Ha ripreso conoscenza dopo 14 mesi. E ha scoperto che tutto quello che possedeva, la sua casa, le sue cose, erano state vendute dai familiari.

La donna inglese soffriva di idrocefalia, un male dato dall’accumulo di liquidi nelle cavità ventricolari del cervello. Era entrata in coma per le c0mplicazioni seguite all’operazione a cui si era sottoposta.

Il Consiglio cittadino di Birmingham aveva reclamato la casa di Yvonne, sostenendo che era stata vuota per troppo tempo. Nel Regno Unito, infatti, le case sfitte e disabitate da troppo tempo potevano essere occupate. A fermare il fenomeno degli squatter era stata una legge varata dal governo di David Cameron lo scorso autunno.

In ogni caso, Birmingham ha fatto pressione sulla famiglia della donna, che alla fine ha ceduto e ha venduto la casa e tutti i mobili, tenendo solo alcuni piccoli ricordi.

“Ho perso due anni della mia vita in un letto di ospedale, ha detto Yvonne ai giornali, e adesso ho anche perso la mia casa”.