“Impossibile licenziare”: Siemens ‘protegge’ 128 mila lavoratori, accordo con i sindacati

Pubblicato il 22 Settembre 2010 12:03 | Ultimo aggiornamento: 22 Settembre 2010 12:04

La nuova turbina della Siemens

Niente licenziamenti facili per i dipendenti, almeno per Siemens. Il colosso tedesco della tecnologia offre protezione a 128 mila lavoratori per tenersi stretto il posto.

Lo ha stabilito in un accordo con il sindacato dei metalmeccanici in Germania, la IG Metall. Per mandare via qualcuno l’azienda dovrà rimettersi al consenso del consiglio di fabbrica, che avrà il diritto di veto sui licenziamenti e quindi – dicono- sarà di fatto “impossibile” licenziare.

C’è un piccolo particolare: l’intesa storica, definita dai sindacati un “modello per l’intera industria tedesca” vale solo e unicamente per i lavoratori tedeschi.