Noa Pothoven, Olanda indaga ma non per l’eutanasia: “Ispezione sul tipo di cure ricevute”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 giugno 2019 17:42 | Ultimo aggiornamento: 5 giugno 2019 20:41
Noa Pothoven, Olanda avvia ispezione sanitaria sulle cure ricevute

Noa Pothoven, Olanda indaga ma non per l’eutanasia: “Ispezione sul tipo di cure ricevute” (Foto Ansa)

ROMA – Noa Pothoven si è lasciata morire a 17 anni nella sua casa in Olanda. La ragazza aveva più volte chiesto l’eutanasia, che però non le è stata concessa. Ora però il ministero della Salute Olandese ha avviato un’ispezione sanitaria per determinare il tipo di cure che le sono state fornite e se ci sia stato qualche errore.

Un portavoce del ministero olandese ha spiegato all’Ansa di aver avviato “un’ispezione sanitaria per verificare se è necessario aprire un’indagine”. L’ispezione, ha precisato il portavoce, non riguarda l’eutanasia, ma intende accertare “il tipo di cure ricevute da Noa e se ci sia stato qualche errore” nei trattamenti somministrati. Al termine di questa prima verifica, il ministero deciderà se procedere con un’indagine ufficiale.

L’ispezione sarà avviata la prossima settimana “per dare il tempo alla famiglia di tenere il funerale e rispettare il loro dolore in una situazione molto difficile”.

5 x 1000