Sochi, la torcia olimpica accesa dall’amante di Putin

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 gennaio 2014 16:28 | Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2014 16:29
Sochi, la torcia olimpica accesa dall'amante di Putin

Alina Kabaeva (Foto Lapresse)

SOCHI (RUSSIA) – La torcia olimpica dei Giochi invernali di Sochi verrà accesa dall’amante del presidente russo Vladimir Putin, la ex ginnasta Alina Kabaeva. Almeno secondo quanto riferiscono alcuni media russi. 

Kabaeva, oro alle Olimpiadi nel 2004, squalificata per doping dal 2001 al 2003, passata allo spettacolo strizzando l’occhio alla politica, è da anni considerata l’amante di Putin, anche se entrambi hanno più volte smentito.

La presenza di Kabaeva, proprio dopo il divorzio di Putin, è solo l’ultima novità piccante su queste Olimpiadi. Alla cerimonia di inaugurazione, il 7  febbraio, potrebbero infatti esserci le Tatu, il duo musicale russo di ragazze finto-lesbo, diventate famose in tutto il mondo nel 1999 per il video in cui si baciavano.