Terremoto Albania, nuova scossa di assestamento 4.3

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Dicembre 2019 10:34 | Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2019 10:34
Terremoto Albania, nuova scossa di assestamento 4.3

Un sismografo (foto ANSA)

TIRANA – Una nuova scossa di assestamento di magnitudo 4.3, secondo il Csem (Centro sismologico euro mediterraneo), è stata registrata poco prima delle 9.30 di questa mattina, 2 dicembre, in Albania, con epicentro a 27 chilometro a nord-ovest di Tirana.

Dopo la devastante scossa di magnitudo 6.4, che martedì scorso ha causato 51 vittime, lo sciame sismico prosegue con varie scosse di assestamento. E intanto, travolta dalle polemiche, la sindaca di Durazzo, la città maggiormente colpita dal sisma, ha annunciato le proprie dimissioni.

Valbona Sako, da soli quattro mesi prima cittadina di Durazzo, ha infatti rassegnato le proprie dimissioni dopo essere finita nella bufera in seguito ad una dichiarazione rilasciata in tv. Come spiega l’Ansa, la Sako in un’intervista all’emittente televisiva albanese Top Channel, aveva commentato così le conseguenze del sisma: “Dobbiamo essere soddisfatti anche di 50 vittime”. In molti hanno attaccato ferocemente la sindaca di Durazzo per la frase infelice.

Per questo motivo, Valbona Sako ha spiegato e rassegnato le sue dimissioni tramite Facebook: “Ferita dalla grande reazione negativa ad un commento che ho rilasciato in un momento di forte stress, annuncio le mie dimissioni dall’incarico di sindaco di Durazzo. Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno creduto in me e spero nella comprensione di tutti”.

Fonte: ANSA.